VIKTOR SCHAUBERGER E LA VIA DELL’ENERGIA NATURALE

http://free-energy.xf.cz/SCHAUBERGER/Implosion.pdf

L’IMPLOSIONE  – Ottobre 1985

by Riley Hansard Crabb
& Thomas Maxwell Thompson
schuberg

IL SIGNIFICATO DI DIPOLARITA’

E’ già stato chiaramente e definitivamente provata  che la tecnologia nei suoi tentativi pratici e sperimentali di produrre energia deriva  solo da forze di pressione (acqua, vapore, aria e gas sotto pressione) o  che facciano uso diretto o indiretto  del calore da combustione per produrre espansione ed esplosione, ancora forze di pressione, che poi sono convertite in energia utilizzabile.

Così abbiamo stabilito il fatto che finora  la tecnologia ha solo parzialmente riconosciuto il signficato della polartità della natura.
Solo dopo aver esplorato il suddetto profondo fattore psicologico possiamo iniziare a capire  perchè è sembrato preferibile utilizzare il componente della pressione.
Questo atteggiamento a senso unico riguardo alla prduzione di energia è respondabile del fatto che  il bilancio essenziale della struttura bipolare degli elementi naturali basilari sono stati severamente sconvolti e tutta la vita sulla terra messa in grave rischio di estinzione .

jinjang

Così abbiamo stabilito il fatto che finora  la tecnologia ha solo parzialmente riconosciuto il significato della polartità della Natura.
Solo dopo aver esplorato i suddetti profondi fattori psicologici iniziamo a capire  perchè è sembrato preferibile utilizzare il componente della pressione. Questo atteggiamento a senso unico riguardo alla produzione di energia è responsabile del fatto che  il bilancio essenziale della struttura bipolare degli elementi naturali di base sono stati severamente sconvolti e tutta la vita sulla terra messa in grave rischio di estinzione.

Tutta la vita ha il suo segreto nella dipolarità. Senza i poli opposti non c’è attrazione e non c’è repulsione. Senza attrazione e repulsione non ci possono essere movimenti, e senza questi non c’è vita. La luce chiama il buio, perché senza buio non ci sarebbe significato. L’alternativa del caldo e freddo, della luce e della notte ha anch’essa grande importanza per il nostro pianeta. Mentre una parte della terra si rinfresca, l’altra parte si riscalda. Queste differenze di temperature producono un flusso costante che risulta in una rotazione a spirale esattamente come succede con i fronti di aria calda e fredda , i cui incontri risultano in cicloni e uragani. Ci sono anche differenze nel peso della terra, perché nella sua parte calda l’aumento del peso è assoluto e nella parte fredda è specifico. Questo assieme alle forze magnetiche, producono un diminuzione del movimento rotativo. Le differenze di temperature esercitano una pressione costante che mette le masse in movimento alla ricerca di compensazione.

La controparte del caldo è il freddo; del negativo il positivo; del maschile il femminile etcc

TUTTI I POLI OPPOSTI SONO NECESSARI ALLA NATURA

Gli opposti rappresentano una parte integrale del corso della natura, il quale in realtà, non descrive un cerchio completo ma una spirale. Questa osservazione sebbene di grande importanza, non è riuscita ad attirare tutta l’attenzione che meritava. Tutto quello che vive ( a questo livello di coscienza o essere) si muove tra due opposti, tra due poli, quindi dipolarità, in modo spiraliforme, verso l’alto verso l’illuminazione e la purificazione, o verso il basso verso il deterioramento e degenerazione verso la rovina. Questo dipende dal fatto che la forza che lo guida sia centripeta (cioè, concentrica verso il centro) o centirfuga ( che è eccentrica, verso l’esterno). La forza eccentrico o centrifuga porta alla distruzione, la concentrica o centripeta porta alla crescita e all’arricchimento. Questo è valido sia per l’aspetto materiale che spirituale.

BILANCIARE IL NEGATIVO CON IL POSITIVO.

Nella tavola smeraldina, gli scritti Ariani più antichi, troviamo le seguenti parole significative intagliate nello smeraldo: “combina il celestiale con il terreno in accordo con le leggi della natura, e la salute e felicità saranno tue per tutta la tua vita”. Solo gli elementi migliori dovranno essere uniti e mescolati se si desidera ottenere ogni volta un prodotto migliore e più elevato. Combinare significa unire e stimolare due opposti, Il positivo e il negativo. Il negativo attrae il positivo e il secondo è attirato dal negativo. La luce del sole, che è positiva, fertilizza i semi del grano negativi nel ventre della terra. Uno scambio costante di emissioni tra l’atmosfera positiva e la geosfera negativa portano i semi alla vita. In questo caso si può dire correttamente: “Lei lo tira in parte giù. Lui in parte si lascia sprofondare” (Goethe La ballata del pescatore).

L’unione tra i figli della terra e i discendenti del sole hanno dato luogo alla vita nel reame fisico che è diretto dalle forze eteriche. Queste ultime, d’altro canto hanno la loro controparte più alta. I figli negativi della terra catturano i discendenti positivi del sole e questo produce un movimento automatico costante.

Nella primavera quando la temperatura e le condizioni della luce sono relativamente favorevole i raggi positivi del sole (luce) induce la germinazione nei grani o semi negativi. Pertanto combinare significa stimolare e produrre vari gradienti di potenziale. Questo a sua volta produce movimenti che sono le vere basi della vita, così che tutto è in un flusso costante (Panta Rhei).

Anche se il mondo è animato da una forza universale singola, questa forza può essere diviso in due elementi contrastanti, la componente della pressione e la componente della aspirazione. In questo caso la dipolarità della natura si esprime in forma di due differenti tipi di movimenti. Ciascuno di questi tipi si manifesta attraverso fenomeni specifici e rappresenta uno dei due componenti della forza che anima ed attiva l’intero universo. Il segreto della  vita  buona e normale consiste nel raggiungere un giusto biliancio o miscela di questi due componenti . (vedi “tavola smeraldina”. Questa è pura Cabala. Tutte le scienze occulte, Sia dell’occidente che dell’oriente, si basano su questo principio, Chokmah e Bina, Osiride e Iside. Orfeo e Euridice. La croce uncinata a vortice, la svastica è il simbolo. Quella che gira in senso anti orario, centrifuga è negativa. Quella che gira in senso orario, centripeto è positiva.)

tavola

USARE LA FORZA CENTRIPETA PER SUPERARE LA GRAVITA’.

Il componente della pressione porta alla moto centrifugo, aumenta la frizione il calore e la gravità; mentre il componente aspirazione porta al moto centripeto, rinfrescante, mancanza di frizione e levitazione, il che porta la possibilità di superare la gravità. Mentre le frizione può produrre anche caldo bianco, fuoco.

Il moto centripeto produce un abbassamento della temperatura, che può raggiungere quello che è noto come lo Stato di Anomalia che nel caso dell’acqua è di 4° centigradi.

Comunque questo è possibile solo se si usa la spirale di aspirazione di Schauberg, un dispositivo ce nel suo insieme, è ancora sconosciuto.

Ogni entità vivente ha il suo specifico e caratteristico punto di anomalia. Questo deve essere inteso come temperatura o assenza di febbre, che è l’ottima temperature di calore richiesta dalla sua specie per svilupparsi e proliferare.

Fino ad ora la tecnologia ha riconosciuto solo un tipo di movimento, il tipo che aumenta la temperatura attraverso frizione e pressione. Anche le antiche tribu sapevano che il fuoco poteva essere prodotto frizionando assieme lana o pietre; ma c’è stato bisogno di Viktor Schauberger per scoprire un nuovo tipo di movimento che non produceva calore, bensì un calo di temperatura, raggiungendo a volte il punto di Anomalia. Questo può essere realizzato avvolgendo strettamente o facendo andare a spirale sia aria che acqua attraverso canali spiraliformi disegnate appositamente.

In questo processo il mezzo, aria o acqua, è diretto quasi senza frizione verso un punto centrale, dove viene concentrato in un modo speciale e alo stesso tempo viene raffreddato. Si crea un vuoto biologico (una pressione negativa) , che da una parte aumento l’azione di risucchio nell’aria o nell’acqua. Fino ad ora questa possibilità è stata trascurata in questa tecnologia, e allo stesso tempo offre una prospettiva completamente nuova r rispetto alla produzione di energia. La frizione crea in una macchina delle condizioni che assomigliano alla febbre. Condizioni che non possono essere normali, visto che questi gravano eccessivamente sui materiali e li bruciano .

Le persone e gli animali non sviluppano febbre a causa del lavoro. Possono scaldarsi ma la loro temperatura sanguigna rimane relativamente costante. Le condizioni normali nelle macchine può essere raggiunto da o attraverso implosione e impianto con il migliore risultato possibile relativamente alla conservazione dei materiali. Sembrerebbe . Sembrerebbe ovvio che il compito dell’uomo non sia quello di sprecare e sperperare il più rapidamente possibile le risorse della terra, ma di preservare e conservarle.

Le progettazioni delle macchine pertanto, dovrebbero evitare tutti gli sprechi di materiale e allo stesso tempo assicurare durata nel tempo. La nostra tecnologia ed economia moderna poco attenta purtroppo si sono mosse nella direzione opposta.

CI SONO DUE MODI DI OPERARE

I due tipi di movimento che sono usati dalla natura provocano i seguenti fenomeni.

a)      Centrifuga – resistenza alla frizione, aumento della pressione e temperatura, deterioramento biologico.

b)      Centripeta – assenza di frizione, aspirazione calo di temperatura miglioramento biologico

centrifuga

“Forza centrifuga” che è una dispersione di forze, che viene rallentato per cause naturali, per la resistenza che incontra.  Cresce al quadrato della sua velocità, seguendo la ben nota formula W=MV2.  SE non fosse per questo fatto, la materia rischierebbe di essere distrutta, o sarebbe a rischio di frantumarsi in atomi. Per la forza centrifuga vale il contrario. La sua forza effettiva subisce una decelerazione perché non vi è praticamente nessun attrito, e invece cresce come il quadrato della sua velocità. La forza centripeta contrae, conserva, condensa e pertanto è benefica alla vita. Attrae e assorbe senza produrre pressione. È pertanto ovvio che come risultato della legge naturale il potere effettivo del movimento centrifugo non è mai grande come quello del movimento centripeto, il primo è distruttivo il secondo costruttivo. Se la forza distruttiva  fosse più potente di quella costruttiva, l’universo non esisterebbe. (il Cristo è Centripeto. L’anticristo è Centrifugo).  Sfortunatamente  tutta la nostra tecnologia ha commesso l’errore di scegliere la forza distruttiva come mezzo per raggiungere  i propri fini, e questa tragica scelta della modalità di propulsione è le sue motivazioni hanno completamente distrutto il rapporto di bilancio della natura, e ci ha portato in un vicolo cieco. Invece di applicare preferibilmente , come fa la natura, la forza centripeta che permette di produrre energia quasi a costo zero, si è fatto l’opposto. Questo è risultato in un consumo eccessivo di materia prima, in un esplosione e sfruttamento delle risorse naturali, fino ad ora si è raggiunta la vera distruzione degli atomi .

La forza centrifuga aumenta la pressione e il calore. La forza centripeta ha un effetto rinfrescante e genera forze reattive condensanti. Non raffredda mai oltre il punto di anomalia. Noi sappiamo che mentre un minimo di rinfrescamento e un freddo controllato conserva, rinfresca e mantiene, l’aumento di temperatura porta al calore, putrefazione e combustione .

IL PRINCIPIO CABALISTICO DELL’EQUILIBRIO

cabala

Affinchè la vita possa sussistere, ci deve essere sia calore che freddo. Una eccessiva esposizione al calore e alla luce produce cancro nei tessuti organici(ma in quelli vivi), mentre in tessuti organici morti produce rapida putrefazione e decadimento. Il freddo d’altra parte mantiene, consolida e arresta la disintegrazione. Per questa ragione il cibo può essere conservato solo applicando il caldo. Con la temperatura di +4°C. Così il freddo  è importante per la vita come il calore. L’uomo deve trovare il giusto mezzo tra i due per poter realizzare le migliori condizioni  per lo suo sviluppo e propagazione. Tutti i movimenti meccanici sono il risultato di attrazione e repulsione. Comunque il fattore dominante che regola il movimento non è il componente della pressione, come viene ipotizzato dalla nostra intera tecnologia  del fuoco del la pressione del vapore, idraulica, energia elettrica, pressione del gas, fissione atomica etc, ma la componente dell’aspirazione è stata completamente trascurata dalla nostra tecnologia e non considerata nella meccanica.  Il finale tragico della nostra cultura e civiltà è pertanto inevitabile, a meno che il nuovo tipo di energia che può essere prodotto attraverso l’aspirazione possa essere utilizzata in forma di implosione e concentrazione per scopi industriali.

E’ la seconda e più alta fase. La forza centripeta genera forze magnetiche, vale a dire che ciò che è conosciuto  come diamagnetismo, un tipo speciale di energia vitale senza la quale nessuna creatura può sopravvivere .

Come  vediamo , c’è un tipo di movimento che determina un aumento di temperature, un altro il quale determina una diminuzione di temperatura. Ora questi sistemi di movimento dovrebbero essere organizzati e aggiustati in modo  di avere le forze costruttive che rappresentino sempre oltre il 50% del totale.  Quando si eccede questo rapporto, che naturalmente non si dovrebbe mai permettere che succeda, la sintesi diventa troppo rapida e c’è  la  massimo di attivazione di quello che viene chiamato forma eterica dei carboni, un massimo che eguaglia approssimativamente al 94 % più dal 4 al 6% di ossigeno condensato. Viceversa distruggendo questi   prodotti di sintesi si ottiene un prodotto che contiene solo da 4 a5 % di sostanze di alta qualità e un eccesso di sprechi di energia solare accumulata, cioè la  completamente perossidazione  (vedi anche effetti della radioattività). Una perossidazione di concentrazione di energia porta a una iperacidità del sangue  e della linfa a causa di una carenza di sostanze di alto grado, e a un danno cellulare,  a distruzione cellulare e cancro.

Pertanto per curare il suo benessere, l’uomo dovrebbe stare attento a non ricorrere alla sola tecnologia del fuoco; cioè in quel  tipo di movimento che produce frizione e forza centrifuga. Per creare normali condizioni di salute e avere il meglio dalla vita o per migliorare la propria vita ,dovrebbe piuttosto  applicare il tipo di movimento planetario che non è centrifugo, eccentrico ma principalmente  centripeto e concentrico .

In natura non c’è sicuramente una cosa come un movimento omogeneo. Il movimento predominate di tipo centripeto che produce levitazione dimagnetica si basa esclusivamente  sulla spirale. Solo questo movimento permette ai pianeti di orbitare liberamente attorno al sole seguendo i loro percorsi prestabiliti.

Questo non poteva essere solo il risultato della gravitazione, ma anche dei loro poteri di levitazione. Solo il giusto equilibrio tra gravitazione e levitazione, tra l’attrazione e le forze di pressione rendono possibile per i pianeti individuali e i vari sistemi solari di muoversi lungo i loro corsi come parti di nebulose a spirali.

IL SIGNIFICATO DELLA SPIRALE

spirale

Senza la spirale non ci potrebbe essere levitazione. Questo rappresenta l’opposto della gravitazione, un’osservazione che deve ancora essere fatta dalla scienza ortodossa. Tutto quello che sappiamo sulla levitazione, cioè dell’arte di superare la gravità, ci è giunto solo attraverso gli insegnamenti segreti (ad esempio i dervisci volanti dell’estremo oriente), la spirale geometrica è la base di tutti i movimenti planetari. Essa rappresenta il movimento che viene impiegato dalla natura come mezzo di ascesa  e purificazione.  Nel 1919 Viktor Schauberger ha trovato che la spirale può essere adattata alle tecniche in uso sotto forma di una turbina aspirante. Oggi viene usato solo il suo opposto, la turbina a pressione, metre la turbina ad aspirazione è ancora sconosciuta.

Il movimento centripeto, in contrasto con il movimento centrifugo, non è circolare ma a spirale. Tutto quello che si muove in cerchio rimane in un posto sia a livello spaziale che biologico e si arresta nel suo sviluppo. Quello che si arresta nel suo sviluppo è destinato a regredire. Non c’è niente di fermo in natura, nell’universo c’è solo avanzamento o arretramento.

I tecnologi sono ancora inconsapevoli che la sola via di crescita e di  aumento è la spirale. Le conseguenze di questo sembrano apparentemente innocue  ma nondimeno sono catastrofiche.

La forza centrifuga produce frizione e la frizione produce fuoco. Essa elimina l’acqua e  ruba il suolo e la sua fertilità. Il suolo solo temporaneamente stimolato  da fertilizzanti artificiali viene acellerato in un processo veramente canceroso e diventa gradualmente sterile. Una delle conseguenze economiche di questa  dimenticanza è il saccheggio delle risorse naturali e del loro totale esaurimento che provoca disordini politici, guerre, e aumenta l’impotenza spirituale e sessuale, aumenta la degenerazione e porta alla fine della cultura e della civilizzazione.

La spirale rappresenta il percorso verso l’alto (infinto 1/10)

a

La natura  richiede  un tipo di movimento che è principalmente planetario, a spirale, perché questo tipo  non riscalda ne l’acqua, o come può essere il caso, l’aria che serve come mezzo di movimento, ne l’implosione del motore, il cui  disegno deve incarnare il sistema delle curve della  spirale presentata dal modello originale, ma che invece  li raffredda al loro punto naturale di anomalia.

L’anomalia è la linea di confine naturale tra l’atmosfera positiva e la geosfera negativa con i suoi differenti potenziali . questo spiega il fatto che la natura sia costantemente in attività. Le condizioni  ottimali per la vita sono trovate entro queste zone di confini che nell’uomo e negli animali  è la normale temperatura del sangue. Anche i motori hanno uno certo stato atmosferico di anomalia nel quale loro funzionano al massimo, o come nel caso dei nostri motori attuali, nel quale la loro pressione e prestazioni raggiungono il picco più alto.

———————————————————————————————————————————————

ndr:  segnalo un esperimento  fatto con l’acqua che forse si collega con quanto riportato in questo articolo, è stata  messa la punta di un quarzo ialino a contatto con la superficie dell’acqua  contenuta in un recipiente cilindrico, e poi l’acqua stessa  è stata  messa in freezer, le foto qui di seguito mostrano il risultato, il  ghiaccio ha assunto naturalmente una forma a spirale.

spiraleacqua spiraleacqua2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

——————————————————————————————————————————————–

IL SANGUE VITALE DELLA TERRA

water

Quando l’acqua, il sangue vitale della terra, viene centrifugato o esposto a eccessiva radiazione solare non filtrata, la sua temperatura aumenta. Sviluppa una “febbre” a causa delle forze reattive decentralizzanti che sono generate nel processo. Questo avvantaggia i microorganismi patogeni che sono presenti nell’acqua, visto che la loro crescita viene stimolata dalle temperature alte. Essi iniziano a proliferare rapidamente e tolgono alla progenitura fisica l’acqua la sua energia vitale, così non appena essa raggiunge una certa temperatura, questo limite inizia già a +9° centrigradi,  perde energia e muore per mancanza di elementi di qualità, diventa sempre più superficiale e sgradevole.

Comunque, se noi ripristiniamo in questa  malattia cancerosa congenita, la struttura originale dell’acqua che dipende principalmente dal movimento radioassiale del pianeta, utilizzando  speciali vascelli o dispositivi, la sua temperatura diminuirà e i batteri patogeni moriranno  in assenza della temperatura che gli permetteva di generare. Questo comunque non significa che raffreddando con il ghiaccio o con altri sistemi artificiali si possa ristabilire le proprietà originali dell’acqua che è stata riscaldata.  Questo effetto si può solo ottenere usando curve spirali geometriche in grado di ristabilire il diamagnetismo dell’acqua e la rigenerazione delle sue forze eteriche.

L’acqua deteriorata quando la sua temperatura eccede un certo limite, che sia questo dovuto al sovra riscaldamento e alla sovraesposizione alla luce o all’azione di turbine compressori, ruote d’acqua, pompe a pressioni etc.. dove al momento certi pesci pregiati come trote e salmoni etc non possono piu’ respirare. Durante la stagione della deposizione delle uova queste specie come sappiamo devono migrare a monte verso l’inizio del fiume dove la temperatura dell’acqua è di 4° poiché i loro piccoli mancano della necessaria adattabilità e possono svilupparsi solo a queste temperature.

AAES-00002467-001

Questa è anche la ragione per cui la spirale dovrebbe essere usata per motivi tecnici, rilasciando e rendendo disponibili insospettate forniture di energia. Questo comunque può essere raggiunto non tramite l’esplosione, la spirale non può essere usata nei motori a combustione interna, ma attraverso la concentrazione  e l’implosione; non attraverso la distruzione ma attraverso il consolidamento, la sintesi e la purificazione.

Oggi, si proferisce in generale un tipo di movimento che è centrifugo, verso l’eccentrico, che risulta in perdite energetiche e che sono responsabili per lo sfruttamento sprecone  criminale  delle materie prime naturali. Questo è un tipo di movimento che rappresenta in natura un fattore cancerogeno.

Sfortunatamente, la scienza non si è accorta fino ad ora che il movimento centripeto permette di ottenere l’effetto completamente opposto da ciò che è prodotto dal movimento centrifugo. La natura conosce come proteggere se stessa da tutti i pericolo.

Ma si trova impotente solo quando si trova di fronte a strumenti di distruzione come le bombe atomiche . Anche il moto centifugo è distruttivo a causa del calore e della radiazioni decentralizzate riflesse che produce. E’’vero il contrario per la forza centripeta o per il movimento spirale.

ELIMINAZIONE DEI COMBUSTIBILI COSTOSI E DELLA FISSIONE NUCLEARE.

Questo fatto dimostra non solo che le forniture veramente incredibile di energia possono essere mobilitate, ma anche che questo può essere fatto quasi senza costo, dato che i metodi richiesti non richiedono ne costosi combustibili ne fissione nucleare e solo una piccola quantità di acqua o aria che è affina nel processo. La forza di attrazione della aspirazione della spirale può produrre qualsiasi quantità necessaria di energia. Bisogna ricordare che durante uragani o cicloni le stesse forze di aspirazioni  operano per sollevare facilmente tonnellati di acqua di mare, intere costruzioni o treni della ferrovia che ricadono nei loro percorsi, ci si può immaginare cosa si può raggiungere se si potesse produrli con mezzi meccanici.  Un grande inventore e visionario è stato in grado di trovare la risposta a questo splendido enigma facendo una profonda esame e  una ricerca sulla natura. Tuttavia in questo caso la difficoltà non era di scoprire le forze misteriose e senza attrito dell’aspirazione, ma come  disegnare i tubi in modo appropriato, dato che i tubi rotondi ordinari non potevano essere usati. Bisognava trovare il disegno dei tubi che avessero reso possibile il controllo di queste forze. Viktor Schauberg fu abbastanza fortunato da riuscire a strappare questo segreto alla natura, ma a quel tempo esso non poteva essere discusso  a causa dello stato dei brevetti pendenti. Una osservazione molto attenta può aiutare a risolvere anche il problema più difficile.

Questi ancora ostacolati dalla fisica  e da concetti tecnici obsoleti, trovano difficile capire queste leggi naturali, perché sono ancora fermamente convinti che un motore deve essere alimentato da una parte con 100% di energia in forma di carbone olia acqua o  simili al fine di consegnare dall’altra parte un’effettiva energia del 10 o 30%. Con l’implosione  questo rapporto  è invertito! Il gradiente della temperatura può essere utilizzato quasi al 10% dato che c’è virtualmente  zero perdita di frizione. In caso di implosione, un impulso inizia l’aspirazione della spirale, dopo di chè l’intera turbina inizia a respirare come un organismo vivente, o quando si usa acqua ad agire come un sistema arterioso circolatorio. Produce allo stesso tempo un vuoto biologico e continua a  funzionare fino a che  la fornitura di energia   immagazzinata nel materiale che è nel mezzo in movimento,      è stata usata.

lampadina

ENERGIA SENZA FRIZIONE E SENZA CALORE

Questo fenomeno sorprendente è finora sconosciuto e può essere spiegato da un movimento senza attrito della struttura del mezzo.  Questo è esattamente come la natura risolve il problema  di mancanza di frizione e mancanza di colore con l’aumento della velocità. La risposta a questo problema è un requisito basilare nella produzione di energia. Il costo è trascurabile, ma può produrre i risultati desiderati solo quando  il flusso del mezzo accelerato artificialmente entra  in un vortice che avanzano la cui forza di aspirazione aumenta mentre il flusso del mezzo  gradatamente  subisce condensazioni  specifiche e meccaniche mentre viene strettamente avviluppato. Nelle sue assi si forma un punto di aspirazione  molecolare. Questo punto disegna il rapido flusso del mezzo dalle pareti verso il centro, rigirandosi in una spirale che può essere immaginato come una vite all’interno di una vite. Questo evita la frizione e riduce la temperatura.   Mente al momento funziona esattamente al contrario come risultato di forza centriguga, la frizione e la resistenza sono aumentati, la pressione è aumentata e porta a perdite di energia e aumento di calore, tutto questo si esprime nella forma di forze reattive eccentriche che inibiscono la sintesi degli elementi di alta quantità. Come possiamo vedere si genera una inevitabile inibente forza atomica. Questa forza che cresce  al quadrato  della velocità rappresenta il freno di emergenza della natura. Questo si dovrebbe aver compreso  molto tempo fa, se si avesse osservato attentamente la natura. Un movimento continuo prodotto dalla rotazione non è la stessa cosa  come una rotazione prodotta per mezzo della pressione. Non è la stessa cosa se la contrazione di materiali basici  contenuti in un mezzo in movimento  sono attratti  o  compressi . Attraverso spinte e aspirazioni intenzionali o non intenzionale si può generare acqua spontaneamente, mentre attraverso la pressione di può produrre solo fuoco. Questo è il motivo perché nel processo di sintesi la natura impiega solo movimenti a spirali,  in quanto solo il secondo porta ad crescita e sano sviluppo.scoppio

IMPANSIONE (CONCENTRAZIONE) E IMPLOSIONE SONO SCONOSCIUTI

L’impansione e l’implosione sono due termini praticamente sconosciuti. Secondo Viktor Schauberger, essi sono l’opposto di espansione e esplosione.  Mentre una dilatazione graduale o improvvisa porta all’espansione ed esplosione una graduale o improvvisa concentrazione di corpi liquidi o gassosi, aria produce una pressione negativa e attraverso quest’ultima porta alla successiva impansione e implosione.

E’ un dato di fatto che la produzione di energia richiede un gradiente di temperatura, sia un gradiente verso l’alto che risulta  dal calore e dalla pressione o un gradiente verso il basso che risulta dal raffreddamento e dalla aspirazione, ossia dalla pressione negativa. Comunque nei processi naturali c’è differenza se la temperatura si alza o si abbassa. Una temperatura che si alza porta a espansione e esplosione. Inoltre più velocemente   aumenta la temperatura  e più grande sarà la perdita di energia in quanto cresce in proporzione della  velocità a cui avviene l’aumento di energia.

Le più alte forze di resistenza naturale  si incontrano nel caso dell’esplosione di una bomba H dove il calore rilasciato raggiunge fino a 100 milioni di gradi centigradi. Dopo l’esplosione la natura riduce questo caldo mostruoso applicando delle forze di aspirazioni. L’aspirazione produce sempre un naturale abbassamento di temperatura e agisce come un freno sulle onde di pressione generate dall’esplosione, le quali altrimenti  distruggerebbero la terra. Pertanto un metodo di produzione di energia che si basi su un gradiente di aumento di temperatura è la peggiore spreco di energia e processo distruttiva. Più   velocemente si raffredda  il mezzo, aria o  acqua  (ci vuole pochi secondi quando la spirale rotatoria è molto veloce)  e più grande è l’effetto energetico, dato che la mancanza di contrazione anziché  provocare  l’aumento di resistenza va incontro alla diminuzione di resistenza. Non solo l’acqua ma anche l’aria  si raffreddano istantaneamente al rispettivo punto di anomalia. E così siamo forzati a concludere che più è forte la pressione e più alta è la perdita di energia, mentre d’altro canto più è forte la spinta di aspirazione maggiore è il rendimento energetico.

vortex

 L’EFFETTO COLLASSANTE DELL’ASPIRAZIONE

La produzione di gradienti di temperature dell’impansione e implosione mostrano aspetti vari e finora non realizzati.

1)      Aspirazione è più potente della pressione.  Mentre la pressione suscita  resistenza, l’aspirazione  risulta in un colassamento generale che non porta nessuna resistenza. L’andamento verso l’interno  è altrettanto efficace come l’estroverso e rappresenta il solo mezzo possibile per l’ascensione fisica e spirituale.

2)      Aspirazione anche quando la sua gradualità non è controllato  è più efficace della pressione esplosiva. Pertanto quando viene prodotta meccanicamente, deve essere aggiustata  attentamente e regolata secondo  regole definite.  Si deve permettere   ovviamente che  la sua intensità si verifiche entro un periodo di tempo  predeterminato e deve essere controllata  completamente  .

3)      L’aspirazione  può raffreddare al punto di anomalia, quando controllata adeguatamente conserva e mantiene i materiali. Permette alla produzione  di energia efficace di raggiungere i livelli naturali ottimali  e il suo massimo sviluppo nel lasso di tempo cosmico assegnato.

Comunque il calo di temperatura prodotto meccanicamente  può raggiungere l’anomalia (la zona geosferica ed atmosferica  della neutralità)solo se è impiegata la spirale  di aspirazione . La spirale concentra e contrae. Questa contrazione raffredda e il processo di raffreddamento crea un vuoto. Il vuoto ha anch’esso un effetto risucchiante e come la spirale gira sempre più veloce e veloce, l’intero processo genera una forza diamagnetica che è  solo una manifestazione della forza vitale eterica senza la quale  non ci può essere vita sulla terra.

 potenzadelvortice

LA POTENZA DEL VORTICE E’ PARI ALLA POTENZA NUCLEARE.

Solo la contrazione  a  spirale del mezzo può produrre un vuoto diamagnetico che lascia nella sua scia un’aspirazione senza resistenza. Più alta è la velocità del flusso e più forte sarà la spinta di aspirazione che,  come lo scorrimento de mezzo colpisce alcune bocchette  producendo un implosione.

Queste forze che possono essere prodotte dalla rotazioni in un sistema di curve spiraliforme geometriche, sono potenti come la forza nucleare. Il ruolo significativo del movimento a spirale nei processi  naturali è dimostrato da trombe d’aria, cicloni, tifoni, bombe d’acqua e infine da vortici che succedono in acqua. Quando masse di aria calda si scontrano sull’oceano con masse di aria fredda in una tangente, il risultato è un calo della temperatura  e la liberazione di calore, più la rotazione della terra, produce ciclone e uragani.  A causa della rotazione della terra, i venti fluiscono verso un’area di bassa pressione non si muovono in linea retta, ma lungo  una spirale. Il forte effetto della rotazione terreste sui cicloni è dimostrato dal fatto che a sud dell’equatore essi ruotano in senso orario mentre a nord vanno in senso antiorario. Le folate di vento sono  una prova naturale che un calo di temperatura è in grado di rilasciare enormi energie.

fiumetumultuoso

Nei fiumi, so formano correnti d’acqua quando le masse d’acqua in movimento incontrano e sono deflesse da rocce a forme appuntite o a arrotondate con speciali composizioni, che si trovano sul fondo del letto del fiume. Più sono grandi queste rocce  e più grande è il volume di acqua che queste muovono e maggiore è la diminuzione di temperatura che viene prodotta, e maggiore  è la corrente d’acqua che si forma. Vicino a Grein in Austria molte barche e gommoni  affondarono nelle acque del Danubio a causa di queste correnti d’acqua. Molti navigatori provarono a guidare le loro barche a remi attraverso i vortici  ma le loro offerte e le loro preghiere non furono di aiuto e un numero enorme di barche fu perduto perchè essi non ebbero la forza di uscire dai vortici. Finalmente un uomo semplice ebbe l’idea di rompere le rocce che stavano sul fondo del fiume che avevano una forma di goccia, e che erano responsabili dei vortici pericolosi . non appena questo fu fatto le correnti d’acqua scomparvero quasi completamente. E’ stato dimostrato in modo inconfutabile già 20 anni fa da Viktor Schauberger  al famoso idrologo Prof Forcheimer che quando un flusso d’acqua viene deflesso tangenzialmente  da una pietra di una certa forma e composizione e non più grande della testa di un bambino,  la temperatura dell’acqua scende da 0.1 a 0.5° centigradi . Un tale calo di temperatura può ridurre la temperature di un litro cubo di acqua di 0.1°Centigrado e il suo equivalente di 42,7 mkg di energia effettiva. Lo stesso vale per un aumento della temperatura. In estate l’aumento di temperatura di un fiume come il Danubio (che porta 800 metri cubi/secondo per esempio a 20° temperatura adatta per fare il bagno, ha bisogno di circa 60 milioni PS o 45 milioni di Kw. Questa energia è liberamente fornita dal sole. Sappiamo che facendo così l’acqua perde molte delle sue proprietà naturali diventa dapprima imbevibile e poi muore e finalmente imputridisce.

acqua putrida

 

In contrasto, quando viene raffreddata al punto di anomalia 4 ° centigradi impartendole un movimento a spirale, essa riprende le sue proprietà originali, e diventa più simile all’acqua di sorgente.

E’ vero che cicloni ed uragani creano grandi danni a causa del fatto che non sono controllati. Comunque sono fenomeni rari ei loro effetti influiscono mento nel bilanco dei danni dovuti dal fuoco che avviene in forma di  fulmini tempeste e fenomeni concomitanti; questo tipo di  cose sono conosciuti dappertutto nella terra anche dove non esistono cicloni

I FULMINI AGENTI DI PURIFICAZIONE NATURALE.

Naturalmente c’è  anche qualche valore  nel fulmine che è un agente di pulizia  che purifica l’atmosfera attraverso il fuoco, liberandola da elementi non ancora pronti per uno sviluppo a forme di livello più alto che possono essere eventualmente raggiunte a causa della luce e del caldo eccessivo. L’esplosione di una tempesta fa precipitare queste sostanze e produce una scarica atmosferica . Sfortunatamente non può eliminare la radioattività (da perdite atomiche). Il ritorno delle sostanze caricate positive dall’atmosfera verso la terra porta a causa del movimento planetario della terra, ad un cambio di polarità, così che queste sostanze sono in grado di iniziare ancora una volta la loro ascesa fisica. Nei regni spirituali accade la stessa cosa. Tutto quello che non si è purificato sufficientemente ritorna e ripassa ancora una volta attraverso il processo di purificazione.

fulmini

In natura questo processo di regressione avviene normalmente senza disturbi attraverso l’espansione. (il simbolo è la Swastika o la croce uncinata che ruota i senso antiorario). Quest’ultima dovrebbe essere intesa come una dilatazione lenta prodotta da luce e calore che da luogo a processi elettrolitici lievi che  separano e dissociano le forme elevate dagli elementi più bassi.

IL SIGNIFICATO DI DIAMAGNETISMO

Lo stesso vuoto diamagnetico che può essere creato artificialmente attraverso l’impansione e implosione, può essere trovato nel torace umano, come è stato scoperto accidentalmente nel 1908 dal Pro Saurerbruch che nondimeno, non poteva sapere  a  quel tempo  che  questo fenomeno diamagnetico avveniva non solo nel torace umano ma in tutti gli esseri viventi e anche nella terra stessa. (Il simbolo per questo è la crosce uncinta che gira in senso orario)

Il diamagnetismo è generato quando un mezzo come aria acqua o terra (che contendono necessariamente tracce di elementi dipolari) sono forzati a muoversi principalmente in un raggio assiale, che è in modo spirale e centripeto, esattamente come avviene nella terra.

A causa di  questo fattore totalmente sconosciuto,  che è comunque  il metodo di sintesi principale, il nostro pianeta è in grado di superare la gravitazione, quindi di levitare , e fluttuare nello spazio e di muoversi autonomamente, condensando e ridefinendo le sue masse. Al contrario, quando lo stesso mezzo e costretto a muoversi in modo opposto cioè asse-radiale (essendo esso  centrifugo) il suo movimento genera una iper pressione atomica , un calore dilatante e che porta a rarefazione che inibisce l’assorbimento e il riassorbimento di elementi superflui, impedendo così i naturali processi di respirazione.

La rotazione della terra genera una forza diamagnetica anche nell’acqua. Per esempio permetto  alla trota arcobaleno di rimanere quasi stazionaria e senza movimento nel  bel mezzo di un torrente  impetuoso,  o di fuggire in caso di pericolo alla velocità della luce, o  nel corso della stagione riproduttiva, di spostarsi a monte  risalendo il fiume attraverso il centro del vorticoso asse magnetico  cicloidale delle cascate d’acqua.

Va detto che il diamagnetismo, anche se scoperto da Faraday già nel 1845 non ha ancora trovato applicazione pratica perché rappresenta un tipo di magnetismo che non può essere adattato alla tecnologia del fuoco, in quanto controlla l’incremento eccessivo della temperatura  e di conseguenza impedisce l’accensione nei motori.

faraday

C’E’ DIFFERENZA TRA DIAMAGNETICO E PARAMAGNETICO

Sulla base di alcune di alcune significative osservazioni personali Faraday classificò i metalli come paramagnetici e diamagnetici. I così detti metalli magnetici o meglio metalli paramagnetici sono attratti dai magneti e mostrano una disposizione assiale, mentre i metalli diamagnetci sono respinti dal magnete e presentano una distribuzione equatoriale. Si è constatato che il gruppo paramagnetico non contiene solo ferro, nichel e cobalto ( le cui proprietà magnetici  sono familiari) ma anche il manganese, il cromo, il cerio, il titanio, il palladio, il platino, l’osmio e quasi tutte le leghe ferrose. Il gruppo diamagnetico contiene in primo luogo il bismuto, quindi l’antimonio lo zinco il piombo il rame l’argento e  l’oro.

Per esempio se una piccola asta di bismuto viene sospesa  con un filo di seta grezza e piazzato tra due poli di un elettromagnete molto potente e fatto oscillare orizzontalmente, viene respinto da entrambi i poli. Pertanto si posizionerà ad angolo retto (in senso equatoriale) ad una line che connette i due poli; mentre un’asta di ferro assume una posizione assiale normale a questa linea (NS).

Sulla base di questo comportamento tutti i corpi possono essere classificati come paramagnetici o diamagnetici. E’ stato scoperto  inoltre che vetro solfuro di carbone e altri non conduttori sono altamente diamagnetci. Ciascun corpo diamagnetico inoltre ha un numero negativo diamagnetico, cioè un numero che da la misura della sua risposta magnetica.

Un altro fenomeno interessante  è osservato quando  i liquidi sono testati magneticamente.  I liquidi da testare sono messi in una provetta di vetro dalle pareti leggere (o degli occhiali da vista) e messa vino a un potente elettromagnete i due poli sono impostati molto vicini tra loro.

Nel caso di liquidi magnetici i contenuti  della provetta sale oltre i bordi e si riuniscono insieme formando una protuberanza sui lati  vicino al polo. Nel caso di liquidi diamagnetici, i campioni  in provette si espandono  lungo l’asse e si ritirano in direzione equatoriali, formando nel mezzo non una cresta ma un avallamento  distribuito equatorialmente ai due poli

COME GENERARE FORZA DIAMAGNETICA

Nelle scoperte  di  Viktor Schauberger il diamagnetismo è un fattore cruciale, o meglio un fattore che cambia l’intera  che cambia l’intera immagine e lo porta in un’altra prospettiva. Schauberger ha trovato che quando l’aria, la terra  o l’acqua sono agitate e in movimento e con moto a spirale  radio assiale (escludendo la luce, il calore e l’aria), cioè dall’esterno verso l’interno , si forma forza diamagnetica.

L’attuale tecnologia, che  non riesce a riconoscere questo tipo d i movimento, è stata in grado di produrre diamagnetismo, o   adattarlo a scopi pratici. Fino ad ora sono state applicate solo forze paramagnetiche e centrifughe, causando pertanto perturbazione  vitali processo di sintesi.

Come già detto, la contrazione centripeta produce un calo di temperatura che crea un vuoto. Non solo il calo di temperatura ma anche il vuoto risultante può essere misurato con  un manometro. Il calo di temperatura in questione procede più o meno rapidamente, a  seconda del rapporto di velocità  del fluido vorticoso, e può raggiungere l’anomalia. Questo processo produce  una specifica condensazione e la diminuzione di volume si manifesta nel primo stadio in forma di un  aspirazione. Nella seconda fase questa  aspirazione produce in uno spazio ermeticamente chiuso un vuoto biologico che genera nel terzo stadio il sopra menzionato tipo di magnetismo, che a sua volta, produce alla fine del terminale una forte implosiva che è l’ energia primaria  atomica originale che anima tutto.

L’attuale modello dell’atomo che ormai ci è così familiare è ben lungi dall’essere la rappresentazione ultima della materia, anche gli  atomi più leggeri sono composti da un numero di atomi primari pulsanti. Questi possono essere sua positivi che  negativi , sia maschili che femminili, a seconda del modo in cui pulsano come microcosmici cuori che ruotano a destra o a sinistra. Senza il diamagnetismo, questo tipo di  forza eterica estremamente sottile, non ci può essere procreazione ne progresso, sia nelle piante che nel regno animale o umano. Non ci può essere nessuna crescita, nessuna proliferazione e nessun perfezionamento  della moltiplicazione naturale delle generazioni. Il Diamagnetismo è in effetti una forza vitale, un’energia atomica che è già eterica, la quale costruisce s sostiene la vita fisica in tutti i suoi aspetti. E’ stato affermato del Prof Warburg  e Domagk che questo tipo di costruttore delle cellule di sintesi o forza vitale è possibile solo quando alle cellule viene fornito dal sangue sufficiente ossigeno,  o Prana come viene più correttamente chiamato dagli Hindu, L’ossigeno essendo solo  il vettore più grossolano di questa forza eterica molto più sottile. L’energia eterica è assorbita principalmente  dai vari tipi di conifere e dai sempreverdi, che la immagazzinano nella punta dei loro aghi . Questo spiega perché c’è sempre un eccesso e mai una mancanza di ossigeno nelle foreste; questi serbatoi  naturali di acqua e filtri di aria, immagazzinano energia vitale e la dispensano all’umanità. Aggiungiamo che la carenza di ossigeno ci porta allo sviluppo di cellule tumorali e i suoi effetti possono essere eliminati solo fornendo ossigeno purificato.

kilian

TROPPO OSSIGENO E’ PERICOLOSO

C’è una grande differenza tuttavia se questo ossigeno è inalato liberamente (come aria) o forzato nei polmoni (come ossigeno pure). A causa del vuoto nel petto, l’uomo è costretto a inalare; ma per esempio ,  un se si da a un bambino troppo ossigeno  purificato chimicamente da un cilindro, può portargli come conseguenza la cecità., mentre un adulto sviluppa una  polmonite quasi fatale. E’ generalmente noto  che anche l’ossigeno atmosferico produce la decomposizione del sangue quando viene introdotto con un ago ipodermico  nelle vene, perché una volta entrato a contatto con il sangue diventa aggressivo, lega  l’albumina del sangue che ha una carica opposta e è stato indebolito dalla malattia, cambiando il metabolismo in modo tale che invece di  dare forze vitali,  mette in movimento le energie atomiche distruttive. Queste energie distruttive che hanno un effetto predominante espansivo e distruttivo, attaccano la struttura della cellula, estendendo drammaticamente il loro nucleo, e infine la rompono.

Un processo simile avviene nel reattore atomico quando il  carbonio puro (grafite ) è bombardato con raggi catodici non schermati che producono un tasso di radiazione così alto che è quasi impercettibile e pertanto potenzialmente molto pericoloso.

Quindi quando  un organismo  che è stato attaccato  dal cancro viene alimentata  con acqua diamagnetica carica, di alta qualità contente fino al 90% di idorcarburi eccitati (e corrispondentemente  meno ossigeno usato) la riduzione degli elementi diamagnetici caricati negativi  si legano ed emulsionano l’eccesso di ossigeno e  lo rendono inattivo raffreddandolo. Come risultato la febbre recede e quello che il  Prof Warburg chiama la Forza Vitale, viene ripristinata. S i concentra nelle nuove cellule, forzandole a proliferare  costantemente, arresa lo sviluppo di cellule cancerose adiacenti, e infine le distrugge. Il Cancro che è il risultato di fuoco (cioè riscaldamento eccessivo e combustione) può essere curato solo con acqua diamagnetica di alta qualità  caricata negativamente, come stabilito già nel  1935. Ma anche se la produzione di tali acque avrebbe beneficiato milioni di persone, l’opposizione sostenuta dalla autorità medica hanno impedito la costruzione di impianti di depurazione della acque, Inoltre i primi modelli di attrezzature sono state distrutte durante la guerra, così è diventato possibile  solo recentemente iniziare a raccogliere i dati necessari alla produzione di energia diamagnetica attraverso apparecchiature  meccaniche, essendo tutto questo lavoro stato fermato dalla guerra e dai dieci anni di occupazione  militare austriaca. Oggi sappiamo almeno che abbiamo a che fare  con processi basici impiegati dalla natura stessa, che gioca in loro un importante ruolo  da catalizzatore; e naturalmente  che solo queste sostanze e materiali che sono portatori diamagnetici  possono essere usati . Contrariamente ai concetti che sono stati considerati validi   finora in fisica, il magnetismo non è un campo di forze a riposo, ma l’energia è in flusso. Questo fu dimostrato molto tempo fa dallo scienziato viennese Felix Ehrenhaft . Gli ioni possono avere un magnetismo cosi come una carica elettrica. L’intera terra è permeata da correnti spiraliforme centripeta. Il movimento a spirale  è in particolare tipico del magnetismo e costituisce la vera base del movimento planetario e di tutti i movimenti dell’universo.

TOROIDE

DIAMAGNETISMO E RESPIRO

La respirazione lega elementi appartenenti  alla atmosfera con quelli appartenenti alla geosfera. In altre parole miscela ed emulsiona sostanze che sono state purificate dagli apparati di diffusione (filtri) con sostanze che sono  state filtrate attraverso il sangue  ermeticamente sigillato e il sistema linfatico. Il prodotto emulsionato di questo riduttivo processo  di  miscelazione è rappresentato nella crosta della terra dalla progenitura fisica (acque telluriche) , mentre in queste forme di vita superiori come piante animali e esseri umani,  da   linfa o sangue.  Dato che ne il sangue ne la linfa possono circolare senza diamagnetismo, e dato che non ci può essere diamagnetismo senza un movimento a spirale, è ovvio perché il sangue e la linfa non si muovono in un cerchio ma i curve cicloidali, che avvolgono nuovamente gli elementi in eccesso e li  combinano  intimamente nella presenza di  opportuni catalizzatori (catalizzatori che Goethe era solito chiamare “campi di energia di collegamento).

abbiamo a che fare in questo caso con i raggi estremamente sottili che sono rilasciati e attivati  quando metalli preziosi caricati diversamente in dispersioni infinitamente  fini sono sottoposti  a concentrazione a causa del movimento centripeto nel sangue o nella linfa e che a loro volta riuniscono ossigeno e i prodotti di eccesso della digestione che hanno raggiunto il sangue o l linfa, che fluiscono attraverso il filtro intestinale.

RESPIRO

Questo tuttavia è possibile solo quando le strutture mediane agglomerando sedimenti carichi  di dipolarità, che aspettano solo  un fattore scatenante naturale, sono messe in moto radio assiale e iniziano a svilupparsi producendo un vuoto dimagnetico. Il vuoto diamagnetico è una forza di aspirazione che assorbe e risucchia l’ossigeno dall’aria dell’ambiente. Questo sossigeno d’altra parte deve passae attraverso certi filtri, la pelle,, a crosta o la corteccia per assorbire solo gli elementi miglior.SE non fosse così la pressione concentrica dell’aria costringerebbe  ad entrare anche elementi di minor valore. La respirazione diamagnetica è il contrario della pressione atmosferica, in quanto attira solo l’ossigeno diffuso in eccesso, il prana.

Questa forza diamagnetica stà anche alla base del potere di levitazione che mantiene la terra in uno stato di labile equilibrio e la costringe a ruotare attorno al suo stesso asse (chiamata in genere asse magnetico) Questa forza diamagnetica che agisce assialmente in tutte le direzioni permettendo alla terra di levitare spontaneamente.

 

IL QUINTO ELEMENTO CHE PERVADE TUTTO: L’ETERE

QUINTO

Il diamagnetismo è un emanazione, o un flusso dell’etere universale ( il quinto degli elmenti di base conosciuti, gli altri quattro sono fuoco, terra, aria e acqua e il loro simbolo è ancora la svastika o croce uncinata. Il quinto elemento è il punto o centro sul quale gli altri quattro fanno perno). Produce aspirazione costantemente   le cui spirali di surplus energetico vanno verso l’alto in un flusso costante risultanti in un processo di inalazione ed esalazione senza fine, un processo che può essere riprodotto meccanicamente.

Esempi di croce uncinata dal “manuale “ dei Rosacrosce :

SVASTIKA

I motori moderni generano onde, e queste onde impartiscono un movimento centrifugo o radio assiale alle masse di materia circostante. La frizione risultante da questi processi genera prima calore e poi fuoco. Questo è il risultato finale di un processo inverso di compensazione elementare, dato che il fuoco è un agente di combustione e pertanto agisce come un battere patogeno che sono agenti naturalmente purificanti il cui compito è quello di gestire i processi degenerativi e distruttivi che proteggono la vita vista nel suo intero Quando essi non sono in grado di espletare a questa funzione, devono essere aiutati dal fuoco e bruciare. Questo è un sistema naturale. Comunque, è catastrofico quando l’uomo fa uso di questo potere distruttivo nel costruire un cultura e una civilizzazione la quale allo stesso tempo propugna la prolificazione di batteri patogeni nelle acque attraverso l’avvelenamento, il surriscaldamento e la conseguente sterilizzazione, sia per tali mezzi meccanici come turbine compressori o con la distruzione delle culture che proteggono le rive e le spiagge.

I vari tipi di macchinario usati al momento, motori centrifughi, eliche, macchinari agricoli etc sono dei reattori pericolosi. Questi rilasciano una forza distruttiva atomica il cui effetto cresce in proporzione alla velocità di rotazione. E’ ovvio che essi distruggono la forza assiale diamagnetica che assorbe e assorbe l’ossigeno. Essi centrifugano l’acqua e la forniscono con un costante flusso di ossigeno caldo cosi che esso asfissia e decompone, tutto questo porta alla morte delle acque telluriche dei fumi e del mare.

ALBERI, ACQUA DI FONTE E DIAMAGNETISMO

FONTE

Sembra che fino ad ora poche persone si siano poste la domanda di perché molte fonti sono localizzati in alto nelle montagne e soprattutto parecchie in aree con foreste. (quest’ultima affermazione è vera anche per fonti situate a basse altitudini) E’ un fatto riconosciuto che quando una fonte naturale in montagna è privata dei suoi alberi che la ricoprono ed è esposta a sole diretto, si inaridisce e non inizia nuovamente a fluire fino a che l’ombra protettiva sia ristabilita. Quando viene permanentemente privata della sua copertura naturale, essa o appare in un altro posto, dove trova un ombra adeguata o svanisce per sempre.

Alcune fondi di montagna spariscono per non tornare più dopo essere state esposte anche a una luce solo leggermente più forte per un periodo di tempo. E’ un fatto chele nostre forniture di acqua di montagna si stanno prosciugano in quanto le foreste che li proteggono diminuiscono e vengono tagliate. Quando le montagne sono spoglie, i fiumi diventano rigagnoli e si inaridiscono di conseguenza, e quando piove diventano dei fiumi in piena. Se non ci sono alberi che trattengono le acque essi corrono a valle portando distruzione e riempiendo i lori estuari con rocce e pietre

Quindi noi siamo costretti ad arrivare alla conclusione che quando muore la foresta, muore anche l’acqua e tutta la vita finisce perché senza acqua non c’è vita.

L’acqua delle vere fonti di montagna ha una temperatura di 4° proprio prima di venire in superfice. Sotto l’influenza della luce questa temperatura aumenta molto rapidamente perché la carica positiva dell’atmosfera li fa sentire con velocità della luce. Quando gli effetti di questa carica positiva sono rinforzati da quelli della luce diretta, avvengono dei cambiamenti rapiti nella gravità specifica dello scorrimento dell’ acqua di sorgente . In altre parole diventa senza vita e perde sempre più dei suoi poteri di levitazione .

LA LEVITAZIONE DELL’ACQUA

L’acqua, il sangue o la linfa caricata diamagneticamente possono levitare. L’acqua che sia caricata diamagneticamente e arricchita con acido carbonico rinfresca e anima. Quelli che bevono si sentono meglio, più in salute, nonostante la sua maggiore gravità.

Schauberger fu spinto da queste osservazione ad alterare la polarità dell’acqua(o dell’aria) dopo che era stata esposta all’azione dell’atmosfera e di renderla ancora una volta negativa usando un sistema di aspirazioni curve. I risultati che ottenne furono stupefacenti. L’acqua dopo aver recuperato la sua carica negativi (in presenza di opportuni catalizzatori ed escludendo la luce ed altri fattori) aumentava, risaliva su per un tubo in leghe speciali fatto con una forma apposita e accuratamente isolato, anche se c’era la pressione atmosferica, mentre il volume dell’acqua nel serbatoio rimaneva invariato .

ACQUA ANIMATA QUANTITATIVA E QUALITATIVA

Ecco come Viktor Schauberger ha scoperto un metodo artificiale per aumentare l’acqua, cosi come la risposta alla domanda:

Che cos’è che fa si che l’acqua, che è stata caricata diamagneticamente negativamente dalla rotazione della terra, salga sulla cima delle montagne , a condizione che non ci sia luce solare e che vi siano gli alberi che apportano la necessaria ombra protettiva?

Questa scoperta gli ha insegnato come creare una “fonte di montagna” artificiale e gli ha fornito la prova che l’acqua influenzata dalla geosfera, cioè l’acqua animata, subisce un quantitativo e qualitativo miglioramento. In altre parole essa cresce e si sviluppa esattamente come le piante gli animale o le persone quando un anima vi respira in essa.

Così il diamagnetismo e la levitazione spiega il mistero e l’origine delle fonti di montagna. Il movimento a spirare planetario della terra impartisce all’acqua tellurica sotterranea della terra una carica negativa magnetica predominante. Anche la terra stessa (geosfera) è caricata diamagneticamente negativamente, mentre l’atmosfera è caricata positivamente. Dato che anche i poli opposti sono attratti uno dall’altro e come i poli (dello stesso segno?) sono respinti tra di loro, l’acqua caricata negativamente è respinta dalla terra. Così l’acqua pura levita e sale fino in cima alla montagna, mentre l’acqua predominantemente positiva viene respinta dall’atmosfera positiva e viene giù verso la terra in forma di pioggia per rifare il suo processo ancora una volta. Quando succede che anche la terra sia carica positivamente a causa da un’eccessiva esposizione solare, non riesce più a trattenere la pioggia, così come avviene nel deserto.

Pertanto un eccesso di luce o fuoco è il nemico dell’acqua e viceversa. E’ responsabilità della coscienza dell’uomo di proteggere il manto della vegetazione che copre la terra così da preservare la vita. In queste circostanze, comunque non è possibile, oggi le foreste vengono tagliate in tutto il mondo. Steppe, sabbia e terre spoglie stanno avanzando; anche senza bombardamenti atomici interi continenti stanno andando verso la distruzione a causa dello sfruttamento delle loro risorse naturali.

Esse dovranno affondare per rinascere e riemergere dalle acque tra milioni di anni. L’eliminazione della vegetazione che ammanta la terra e che protegge e da la vita , è ulteriormente accelerato dalla perossidazione radioattiva dell’atmosfera. L’acqua perde la sua capacità di salire sulle montagne quando il terreno è privo di boschi che forniscono la necessaria ombra dalla luce solare diretta. Senza questa schermatura naturale degli alberi, le acque sotterranee che si trovano nei livelli più profondi nei deserti e vicino alla superficie nelle foreste , sono forzate a recedere. Così la morte delle foreste significa la morte dell’acqua e di tutta la vita . Questo è qualche cosa che non può essere sottovalutato in quanto molti sono ancora all’oscuro del fatto.

LA RIGENERAZIONE DI ACQUA AMMALATA

Le scoperte di Schaulberger provano tra le altre che l’acqua può essere moltiplicata e migliorata applicando il moto planetario e imitando semplicemente i metodi della natura e viceversa che quando l’acqua e rovinata dalla centrifugazione e da dispositivi come le turbine del compressore, ruote idrauliche etc… diventa devitalizzata, perde il suo potere di levitazione, cessa di respirare, asfissiata e, con la continua esposizione alla luce del sole, recede e tutto di un colpo svanisce. Naturalmente nel seno della madre terra l’acqua malata viene raccolta nuovamente e la sua polarità viene invertita, dopo di che è rigenerato e pronta a riapparire come fresca e spumeggiante acqua di fonte montana in un nuovo posto, dove trova ancora l’ombra protettiva degli alberi che gli è necessaria.

Nonostante ciò le nostre forniture di acqua fresca sono in costante contrazione. In vari settori industriali gli esperti di acqua sono preoccupati e sono alla disperata ricerca per una soluzione del problema dell’acqua

Questa ricerca è destinata ad essere senza frutti a meno che non si ritorni alle scoperte di Schauberger e si rimpiazzi l’attuale tecnologia basata sul fuoco con una biotecnologia che protegga e faccia beneficiare la vita.

I problemi legati alla mancanza di acqua e i problemi energetici possono essere risolti simultaneamente se si produce magnetismo in mezzi meccanici, e si abbandonano tutti i tentativi di produrre energia atomica.

Le persone possono imparare solo dai tentativi e dagli errori. Forse l’errore che abbiamo fatto nell’applicare indiscriminatamente i metodi legati al fuoco erano necessari per permetterci di realizzare quanto è pericoloso invertire ed alterare il movimento base naturale (quello indicato dalla Natura come la nostra unico mezzo di sviluppo) e quanto sia sbagliato utilizzare la combustione e altri processi distruttivi per costruire una civiltà. Questo spiega la decadenza della nostra cultura. Quando le persone usano solo forze eccentriche e centrifughe per usi tecnici essi si deteriorano sia moralmente che spiritualmente.

L’uso di energia nucleare prodotta dall’esplosione e dalla fissione di atomi è un errore fatale e un crimine contro l’umanità e contro la terra stessa. Quindi è naturale che la branca della scienza che ha evocato questi orrori si sia trovata in un vicolo cieco dal quale non ci sarà via di scampo se non attraverso la scoperta del diamagnetismo , questa forza universale senza la quale non ci può essere ne respirazione ne vita.

Fortunatamente può essere prodotta meccanicamente e usata per dare alla terra all’aria e all’acqua la possibilità di respirare nuovamente.

La prova più convincente e ovvia che la vita sta gradualmente morendo può essere trovata nei torrenti e nei fiumi delle nostre aree industriali dove l’acqua è così inquinata da rifiuti industriali e dalle acque reflue e fognature che sembra al drenaggio da un letamaio.

Di conseguenza la nostra acqua sotterranea e le nostre fonti di acqua potabile stanno gradualmente diventando inadatti al consumo umano. Essi stanno uccidendo le persone, proprio come hanno ucciso i pesci che solo fino a pochi anni fa erano soliti nuotarci dentro. L’utilizzo del cloro nell acqua è dannoso per l’organismo umano. Oggi il Reno e il Weser sono i fiumi europei più inquinati. Attualmente non sono più fiumi ma rigagnoli di fogna come affermato dal ministro tedesco Dr, Seebolm.

L’ACQUA E’ IL SANGUE DELLA TERRA

Il sangue sano è portatore di vita nell’organismo umano. L’acqua pura giocalo stesso ruolo nell’economia della terra. Così la preservazione della vita richiede che l’acqua sia mantenuta pura.  Così il mantenimento della vita  richieda che l’acqua sia mantenuta pura. Ma l’acqua può essere pura e sana solo quando viene caricata dal flusso magnetico che non solo stimola la proliferazione dei batteri non patogeni e inoltre li  anima  e li rigenera.

L’opinione pubblica è ancora ignara   della gravità del problema dell’acqua anche se i disastri derivano da questo (Anche senza bombe atomiche) in particolare nelle nostre aree più sviluppate. La falda sta sprofondando, l’acqua sta svanendo perché il suo più grande nemico, ma anche il suo più grande consumatore, la nostra tecnologia basata sul fuoco, la sta avvelenando e la brucia. La nostra gestione dell’acqua  non consapevole della vera ragione attribuisce la sua sparizione all’eccessivo consumo delle fonti naturali di acqua. In effetti il consumo di acqua nell’industria e nelle case è ora più alto che nel passato.

Ma che cosa  causa la perdita dell’acqua  sotterranea? In primo luogo la deforestazione e l’esposizione alla luce forte di regioni che  dovrebbero essere  riserve naturali se non fossero state rovinate dalla distruzione del diamagnetismo geosferico. In secondo luogo i metodi sbagliati e dannosi    in cui i fiumi sono stati reglati. Abbiamo imparato che è un grande errore regolare i letti del fiume e racchiudere le loro rive in rigidi muri di pietra. Viktor Schauberger ha lottato per anni sia questi  metodi che la distruzione delle foreste con la stessa passione. Ora che molte delle sue predizioni  si sono avverate e quando è per la maggior parte troppo tardi per cancellare i danni fatti, questi errori sono stati riconosciuti; ma niente è stato fatto per rimediare alle conseguenze. In verità la sola misura effettiva sarebbe quella di applicare le scoperte di Schauberger.

LA CURVA SINUSOIDALE PER CARICARE L’ACQUA

C’è una buona ragione perché i fiumi si avvolgono e ruotano attraverso le valli e le pianure. Essi cercano di conservare la forma primaria della curva sinusoidale prodotte dal lieve dal  movimento declinante  planetario della terra.

La funzione i questa curva è di creare e mantenere nei fiumi un asse diamagetico  che mantiene vive e pure le loro acque e li dota della loro capacità di trasportare  e di traino.  Quando viene eliminato il naturale serpeggiare   è eliminato con  la regolazione e inoltre quando la vegetazione che protegge  le rive (salici gli ontani etc)  vengono distrutti, i danni risultanti saranno triplicati. In primo luogo l’asse  magnetico viene distrutto e le proprietà del  fiume di trasportare, trainare e pulire sono compromesse. In secondo luogo quando la protezione della vegetazione non c’è più e l’eccessiva esposizione alla luce del giorno diventa aggressiva,  l’ossigeno contenuto nell’acqua è surriscaldato,  e scappa, l’acqua  evapora , si asciuga e si decompone.  Terzo, il letto del fiume che è stato gestito  porta via l’acqua più rapidamente invece che tenerla nel suolo. Il letto del fiume affonda sempre di più facendo si che l’acqua sotterranea fugga e la falda acquifera vada più a fondo. E fa sanguinare la terra fino alla morte.

 L’OVVIA DIMINUZIONE DELLA FERTILITA

Il letto del Reno è già diminuito di un metro (e anche più in certi posti) a c causa di come è stato regolato e gestito, una cosa che Viktor Schauberger ha provato a  prevenire nei suoi giorni installando spirali aspiranti. Il letto del Danubio tra Ulm e Passau è affondato  in rapporto di % cm per anno da quando è stato regolato. Nella parte bavarese del Swabia il fiume Wertach è entrato così profondamente nel sottosuolo da quando è  stato regolato che il suo letto ora si trova fino a  metri sotto il livello delle sue rive. Questo mostra che la sua acqua  ha perso le sue assi magnetiche e il suo potere magnetico di levitazione, la sua polarità essendo stata cambiata a positiva a causa dell’eccessiva  insolazione. Come  ulteriore conseguenza ha tagliato gli adiacenti corsi di acqua sotterranea causando questi ultimi a  fuggire. Questo ha ridotto la fertilità dei campi circostanti che sono ora a rischio di diventare delle steppe spoglie

Gli esperti non immaginavano neanche  fino a pochi anni fa l’enorme importanza delle proprietà diamagnetiche della terra e non si sono resi conto che queste proprietà erano distrutte dalla diretta azione della luce o del fuoco. La sola cosa che può evitare che la terra diventi un deserto, per proteggere la sorgente primaria della vita ossia l’acqua, dalla morte è l’arte di moltiplicare e migliorare l’acqua.

Oggi la domanda principale è: che cos’è più importante per l’immediato sviluppo della terra, l’acqua o il fuoco? Noi sappiamo troppo bene che indirettamente il fuoco ci rende possibile attivare macchinari; ma  la  scoperta completamente nuova che producendo artificialmente e aumentando l’acqua noi possiamo ottenere energia migliore  più economica e che noi possiamo ripristinare oltre alla vegetazione la cui crescita è stata compromesso da un eccesso di fuoco.

Così da cambiamenti nella tecnologia all’implosione non solo sarà possibile risolvere il problema energetico ma anche realizzare la completa libertà dai problemi legati alla nutrizione.

…..

IL PRINCIPIO DELLA CONDENSAZIONE PER SOLLEVARE

Anche per i lettori che si interessano di  ricerca di frontiera, il pensiero di pietre che galleggiano in acqua è difficile da accettare.

Ci hanno insegnato che quello che va su deve venire giu  e non c’è fuga dalla gravità. Ma è così? La gravità può essere efficace dove quello che circonda l’oggetto, aria o acqua, sia più leggera o fine della materia stessa. Qualsiasi oggetto inizierà a galleggiare se si comprime e si condensa quello che lo circonda. In questo caso si attiva la spinta di archimede . Se mettiamo un uovo in un bicchiere di acqua esso andrà a fondo. Se aggiungiamo sale all’acqua, quando il sale si scioglierà l’uovo risalirà in superficie. Dov’è l’ effetto della gravità? L’acqua che circonda l’uovo diventa più densa.  I’avvolgimento  può essere saturato in più di un modo per arrivare al sollevamento. Per esempio in una fredda notte di inverno l’acqua nei ruscelli in montagna è fredda e questo la rende più densa.

Quando Dr Jarl, M.D. studiava ad Oxford aveva un’amicizia con uno studente tibetano.

Alcuni anni dopo durante un viaggio in Egitto incontrò il suo vecchio amico che lo invitò a passare del tempo in Tibet, cosa che fece. Un giorno il suo amico lo portò in un posto vicino ad un convento dove stavano facendo elle costruzioni.  In una ripida rupe, 250 m2 di dislivello c’era una cava.

cave

I monaci erano impegnati nel costruire un muro su una piccola spianata di fronte alla cava. Il posto poteva essere raggiunto solo dalla cima della rupe con l’aiuto di una corda. Sul terreno sotto stava una pietra liscia levigata, con una depressione nel centro, di un metro di larghezza per 15 cm di profondità. Un blocco di pietra di circa 1 x 1,5 m2 è stato messo nella coppa . Ad una distanza di 63 m2 dalla coppa sono stati collocati 19 strumenti musicali (ragdongs) uno a fianco all’altro in un arco di 90°. Il raggio di 63 metri erano stati misurati accuratamente.Gli strumenti consistevano in 13 tamburi e  6 trombe. Otto dei tamburi erano di 1 metr di larghezza e u1,5 m2 di lunghezza. Quattro erano di medie dimensioni  0,7 x 1m2. L’unico di piccolo era di 0,2 x 0,3 m2. Erano fatti di una lastra di metallo spesso, lo spessore di 3mm pesava 150 gk ciascuno e una estremità era aperta. Dietro gli strumenti stavano una fila di monachi, come mostrato nel disegno seguente.

arco

Il prete che controllava il piccolo tamburo diede il segnale di iniziare il “concerto”. Questi strumenti facevano un rumore forte e i monaci cantavano un mantra. Per i primi quattro minuti non successe niente. Il tempo aumentò e immediatamente la pietra iniziò ad oscillare. Quindi il blocco fu sparato verso l’alto con velocità crescente verso l’apertura. Tre minuti dopo esso atterrò sulla piattaforma. Ogni volta che una pietra proiettata si divideva, veniva spinta indietro dai monaci sopra. Dopo un ora era stato possibile alzare 5 o 6 pietre di 250 m2 di livello con una curva parabolica lunga di 500 m2.

CENSURA DALLA BRITANNICA MIRO

Dr. Jarl aveva sentito dell’alzata delle pietre  tibetane. Altri come Linauer, Spalding e Padre Huk ne avevano parlato. All’inizio Jarl pensava che fosse una specie di trucco ipnotico; poi egli fece dei filmati del fenomeno antigravità, ma la compagnia inglese per cui lavorava il Dr Jarl dichiarò il film sua proprietà e decise che non dovesse essere divulgato fino al 1990, quando 50 anni dopo sarebbero stati liberati. Questo potrebbe essere il modo  in cui è stata costruita la Grande Piramide del Cairo in Egitto. Nel libro “l’eredità Egiziana” di Mark Lehner basato sulle letture di Edgar Cayce pubblicato dalla fondazione Cayce noi troviamo questa domanda a  pagina 88, Domanda 14 “ come è stata costruita questa particolare piramide di Giza” Risposta “ Con queste forze in natura  che fa  nuotare il ferro. Le pietre galleggiano in aria nella stessa maniera. Questo sarà scoperto nel 1958”

(potrebbe essere! Dischi volanti sono atterrati alla base Edwards Air  Force in california nel 1954. Nel 1955 l’aviazione americana erano impegnati con l’azienda Martin Aircraft per costruire un progetto  di design avanzato a Baltimora per spezzare il segreto dell’antigravità. In tre anni potrebbero averlo fatto. RHC)

Ecco un esperimento facile da duplicare! Al volgere del secolo un assistente all’università di Vienna ha fatto una scoperta che potrebbe aver cambiato le teorie della fisica, se non fosse stato dimenticato!

A pressione di 5 atmosfere (73psi)  l’acqua di rubinetto viene forzata  in un tubo. Il getto alla fine del tubo aveva un diametro di circa 0.2-0.3 mm. Più la pressione era altra e migliore era il risultato. Circa a  30 – 40 cm sotto al getto un contenitore metallico veniva  isolato nella parte esterna con paraffina (sovrapponendo il bordo superiore ), è importante che il contenitore sia isolato da terra. Un filo andava dal contenitore fino ad un elettroscopio. Quando un piatto di paraffina veniva messo in un angolo a breve distanza dal sottile filo di acqua, l’elettrometro  ha registrato una carica di 10.000 volts! Collegando il filo a un tubo di neon lo faceva illuminare. Questo sollevava una domanda: Perché il piatto di paraffina doveva essere ad una certa angolazione? Più tardi un  gruppo di ricercatori  svedese estese questo esperimento  usando un secondo getto ad una distanza di 60 cm dal primo. Il risultato fu una doppia carica. Questo fu realizzato  incrociando dei conduttori isolati tra il  filo d’acqua al contenitore opposto e viceversa.

esperimento

Il ciclo attraverso il quale passa il filo d’acqua deve essere orizzontale e ad una certa altezza che viene trovata attraverso la sperimentazione. Questo portò una grande sorpresa: non appena il campo di elettricità statica aveva raggiunto una certa densità, il filo d’acqua sotto il circuito si divideva e ogni singolo filo di acqua rovesciava il suo corso e andava verso l’alto. Anche con 73psi di pressione, l’acqua aveva perso la sua pesantezza e danzava attorno all’aria.

 

 


One response to “VIKTOR SCHAUBERGER E LA VIA DELL’ENERGIA NATURALE

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: