I 10 principi fondamentali del’antico pensiero spirituale africano

1) “Coltiva la capacità di distinguere tra reale e irreale. Questo mandato ci impone di pensare per noi stessi e di interrogarci per noi stessi. Dobbiamo imparare a pensare in modo critico e profondo, rafforzando le nostre capacità di ragionamento in modo da poter andare oltre “o / o” conclusioni e comprendere “entrambi / e”. Ciò che è irreale tende ad essere illusorio e temporaneo e lo farà al risveglio o all’illuminazione , scompare o dissipare. Ciò che è reale tende verso l’eterno e l’eterno. In un contesto sociale come il nostro, dove il valore più alto è posto sulle apparenze, sul guadagno materiale e sul consumo, il potenziale di inganno e la distorsione della realtà sarà grande.

2) Coltiva la capacità di distinguere tra giusto e sbagliato. Lo sviluppo della nostra capacità di ragionamento morale è fondamentale per la nostra buona salute. Dobbiamo identificare e articolare lo standard etico che governa la nostra coscienza e comportamento morale. Non possiamo fare affidamento sul livello etico di una società il cui sviluppo fin dall’inizio si è basato sul furto e sul terrore degli altri per guadagno personale. Gli africani in America hanno fatto molta strada negli Stati Uniti guidando la lotta per la parità di diritti civili secondo la legge; non possiamo perdere di vista il nostro ruolo storico.

3) Impara ad essere libero dal risentimento dovuta al ricordo del torto subito. Non dobbiamo giudicare dalle apparenze, piuttosto, dobbiamo guardare oltre le apparenze. Guardando solo con l’occhio fisico, può sembrare che l’universo non sia solo. L’universo è governato dalla legge degli opposti e tutti i processi vitali sono condotti in base al principio della dualità. In altre parole, per conoscere il bene, dobbiamo anche sapere cosa non è altrettanto buono. Per conoscere la vita, dobbiamo conoscere la morte, per conoscere il maschio, dobbiamo conoscere la femmina e così via. Quando arrivano le sfide, che possono comportare lotta o sacrificio, non dobbiamo risentirci, ma considerarle come opportunità speciali per la crescita esatta di cui abbiamo bisogno per raggiungere la padronanza e il bene supremo.

4) Impara ad essere libero dal risentimento dovuto all’esperienza della persecuzione. Pratica il perdono per il tuo bene. In caso di disaccordo, supporre che la mancanza di informazioni stia motivando l’altra parte piuttosto che il malinteso. I nostri antenati hanno capito che nessuno ha il potere di rubare la tua gioia, tranquillità o opportunità di realizzare il tuo bene più grande, a meno che tu non lo dia a loro, perché nessuno può controllare ciò che pensi o senti tranne te. Man mano che manteniamo il nostro potere, ci rendiamo conto che non c’è motivo di risentirci. L’universo è giusto. Ognuno raccoglie ciò che semina. La nostra sfida è seminare solo il bene e quindi solo il bene deve tornare da noi.

5) Credi che la verità possa essere trovata. Cercare la verità richiede coraggio e fiducia, che ciò che verrà trovato sarà di sostegno e “la verità”. Dobbiamo cercare la verità. Impegnati a scoprire la verità, sviluppa la capacità di discernere attraverso molteplici dimensioni, ragione, intuizione, intuizione, rivelazione e sensibilità. Con l’obiettivo di acquisire conoscenza, saggezza e comprensione, chiedi all’universo e l’ordine e le leggi dell’universo richiedono che ci venga data una risposta.

6) Credi che la verità possa essere vissuta. La fede in noi stessi per interiorizzare la verità che troviamo e sostenere la nostra scelta di viverla, è preziosa. Dovremmo uscire di pista, dobbiamo perdonare noi stessi, padroneggiare la lezione da imparare, quindi tornare in pista, essere più chiari, più forti e più impegnati che mai.

7) Abbi fede nella capacità del Potere Superiore di insegnare la verità. Sii consapevole di dove e in cosa si ripone la fede. Tutto ciò che è, è la fede, la nostra convinzione positiva in ciò lo rende tale (anche se in seguito si è scoperto che era un errore, era “reale” al momento). Credere che esista una Forza di Vita Creativa onnipotente, onnipresente e onnisciente, la cui natura è l’amore, la fonte di ogni bene, significa che tutto deve essere nell’Ordine Divino. Dobbiamo fidarci di quella Forza in noi, per condurci al nostro bene più alto e più grande

8) Siate devoti allo scopo di realizzare l’unione con il vostro Divino Creatore. L’auto-riflessione e l’auto-esame critici coerenti e persistenti sono indispensabili. La vita è incentrata sulle lezioni che portano al raggiungimento di un bene sempre più elevato. Nella tradizione culturale africana di saggezza e pensiero profondo, lo scopo della vita è quello di diventare uno con Dio. Questo processo di deificazione potrebbe richiedere molte vite. Con ogni incarnazione scegliamo, con il Creatore e le nostre Guide, esattamente quale contesto ed esperienza sono necessari per avvicinarci al raggiungimento di questo obiettivo. La devozione a questo processo produrrà padronanza e cattiveria, una volta raggiunta l’unione cosciente con Dio, non avremmo bisogno di tornare sulla terra. Potremmo scegliere di tornare per aiutare gli altri o passare ad un altro piano di esistenza. Che crediamo o meno come hanno fatto i nostri antenati, cerchiamo di essere devoti a qualunque scopo della vita abbiamo identificato.

9) Impara a controllare le tue azioni. Pensa prima di recitare. Nessuno di noi è ancora perfetto, anche se sforzandosi, quindi ci saranno momenti di recitazione diversi dal nostro Sé Superiore. Lascia che quei tempi siano lezioni per la crescita. Ciò che pensiamo e sentiamo si riflette nel nostro comportamento. Altri possono (erroneamente) interpretare le nostre azioni in base a ciò che sarebbe vero per loro, ma verificare la congruenza interna tra le nostre intenzioni, pensieri, sentimenti e azioni è molto prezioso. Questa capacità ci richiede di rimanere in contatto con i nostri sentimenti sinceri e portarli alla consapevolezza cosciente, quindi problemi emotivi inconsci o conflitti irrisolti non guidano il nostro comportamento. Lascia che le abitudini che creiamo siano buone, aiutandoci a raggiungere una salute ottimale.

10) Impara a controllare i tuoi pensieri. Dobbiamo essere selettivi dei pensieri che lasciamo entrare nella nostra coscienza e trovare una casa, come lo siamo del cibo che mettiamo nei nostri corpi. Dobbiamo diventare consapevolmente consapevoli di ciò che stiamo assumendo come vero per la vita, la conoscenza, l’universo o qualsiasi altra cosa, perché questi presupposti modellano i parametri del nostro pensiero e del nostro sistema concettuale. I pensieri sono cose. “Come pensa un uomo così è”. Possiamo controllare al meglio i nostri pensieri assicurandoci che i nostri presupposti siano favorevoli e congruenti con i valori e le convinzioni verso cui aspiriamo e desideriamo creare usando il senno (inclusivo di cuore, mente e anima) ragione. Ogni pensiero che attraversa la mente non è necessario possederlo, ma sviluppa la cache che ti permette di fare tesoro della maggior parte dei pensieri. Qualsiasi cosa vada bene … pensa a queste cose “.
(2)
La pratica di questi principi fondamentali comporterà il giusto allineamento di sé come spirito sacro. Questo protegge e sostiene la salute e il benessere.
(3)


(1) Myers, Linda James, “Our Health Matters: Guide To An African (Indigenous), American Psychology And Cultural Model For Creating A Climate And Culture Of Optimal Health.” Columbus, Ohio: Ohio Commission on Minority Health, (2003), p.26. [Mostly quoted with minor changes. Summary, headings and formatting added]
(2) Ibid.
(3) Myers, Linda James, Ph.D. & Speight, Suzette L., Ph.D., “Reframing Mental Health and Psychological Well-Being Among Persons of African Descent: Africana/Black Psychology Meeting the Challenges of Fractured Social and Cultural Realities,“The Journal of Pan African Studies, (2010, June), vol.3, no.8, p. 76.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...